Skip links

RITRATTO FOTOGRAFICO – ROMANIA

Dall’estetica del soggetto all’estetica dei contenuti

Un’avventura unica e speciale nella natura selvaggia e nella cultura di queste aree incontaminate. Un workshop completo e indispensabile per tutti gli amanti della fotografia, del ritratto, del viaggio e della natura.
Un viaggio per amanti della fotografia, del reportage e della natura.

DURATA: 8 giorni
NUMERO MASSIMO DI PARTECIPANTI:
7 o 12/14 PAX – GRUPPO MINIMO 6 PAX
PERIODO:
aprile, agosto, settembre (È possibile iscriversi FINO A 20 gg. dalla data di partenza)
ALLOGGIO:
Hotel Ultima Frontiera
TRASPORTO:
Fuoristrada 4×4 – Barche
PASTI:
Cucina a disposizione nelle strutture d’accoglienza
DIFFICOLTA’:
Facile – supporto di docente e guide esperte del territorio, di natura e di fotografia
Head quarter SKUA: info@skuanature.com – +39 0141 918349
I viaggi saranno accompagnati esclusivamente da coordinatori SKUA

VEDI SEMPRE “VIAGGIARE SICURI”: http://www.viaggiaresicuri.it/
VISITE E VACCINI: In base alle normative sanitarie vigenti: https://www.viaggiavventurenelmondo.it/info/covid

Ultima Frontiera è l’ultimo confine tra Romania e Ucraina, separate solo dal Danubio che qui crea la più vasta zona umida d’Europa. Raggiungere Ultima Frontiera, un territorio vergine di oltre 1000 ettari, si può già considerare un’avventura. L’accesso alla riserva è infatti possibile solo attraverso un percorso fluviale di 85 km, dato che non esiste un collegamento stradale con la terraferma. Ultima Frontiera, conosciuta dai fotografi internazionali perché ospita una grande biodiversità, è un luogo perfetto per immergersi nella natura e concentrarsi nelle attività didattiche fotografiche.

Il ritratto è un genere di fotografia molto coinvolgente perché inevitabilmente instaura un rapporto tra fotografo e soggetto. La sua bellezza ed apparenza, la relazione con l’ambiente, l’appartenenza alla propria cultura, il suo involontario non verbale sono preziose informazioni che un bravo fotoreporter non deve trascurare.

Grazie a questo workshop sarà possibile non solo imparare le tecniche per ottenere spettacolari ritratti durante reportage o viaggi di ogni tipo, ma soprattutto capire in che modo creare immagini che mostrino le qualità, gli aspetti e i contenuti del soggetto e che ne rivelino in qualche modo la personalità e le caratteristiche uniche. Interessanti personaggi ed elementi antropologici assolutamente integrati al territorio verranno fotografati nelle speciali location che ospiteranno questo workshop. Una modella professionista ci affiancherà per tutto il percorso consentendoci così di inserire un elemento umano nei vari set, nei magici interni e nelle spettacolari inquadrature d’ambiente.

Un workshop per imparare a raccogliere, con la nostra fotocamera, gli indizi fondamentali che rivelano natura e sostanza dei soggetti. La sera le immagini verranno esaminate e commentate nella moderna aula multimediale attrezzata con monitor Eizo, seguendo un percorso didattico che partendo dalle basi accompagnerà gli studenti fino ad un’ottima conoscenza delle tecniche del ritratto in viaggio e nel reportage.

Gli studenti saranno costantemente assistiti e affiancati dal docente e dagli assistenti durante questo workshop esclusivo, entusiasmante e produttivo.

QUOTA BASE: in fase di definizione

  • tutti i trasferimenti
  • pernottamenti
  • polizza infortuni
  • copertura assicurativa
  • utilizzo di mezzi adeguati e dedicati
  • guida esperta di ambiente e fotografia
  • docente Masterclass
  • autista e carburante necessario
  • pasti e pernottamenti di guida e autista
  • eventuali sessioni in capanni fotografici
  • ingressi a siti/attività per i quali è richiesto il permesso di accesso
  • tutte le attività previste nel redazionale
  • mance ed eventuali attività extra non descritte nel redazionale e nell’itinerario
  • vita di gruppo
  • avventura
  • fauna
  • antropologia
  • ritratto
  • reportage fotografico
  • archeologia industriale
  • capanni fotografici professionali
  • guide esperte
  • didattica fotografica

L’itinerario può subire variazioni causa le condizioni meteorologiche nei luoghi che visiteremo. Ogni volta che il programma lo consentirà verranno tenute sessioni di visione critica delle immagini nell’aula didattica.

ITINERARIO IN BREVE

Italia – Bucarest – Tulcea – Ultima Frontiera – Steppe – Sfiştofca – C.A. Rosetti – Letea – Canale Sulimanca – Periprava – Tulcea – Bucarest – Italia


Giorno 1 – Dall’aeroporto di Bucarest, transfer diretto al CH Hotel, dove ceneremo comodamente e ci prepareremo per iniziare questa avventura.

Giorno 2 – Durante questo percorso a Tulcea, in direzione di Ultima Frontiera, attraverseremo diverse città rumene dove potremo osservare il loro stile di vita semplice e tradizionale e i carri trainati da cavalli che ci trasporteranno in un’epoca passata. Arriveremo a Tulcea, la porta del Delta del Danubio, dove ci imbarcheremo sul lungo canale che separa la Romania dall’Ucraina. Giungeremo nel pomeriggio ad Ultima Frontiera, dove potremo riposarci e bere un drink rinfrescante. Prima di preparare la cena faremo una veloce escursione per vedere alcuni dei sentieri della riserva alle luci del tramonto. Lungo il percorso scopriremo la storia di Ultima Frontiera, un ex Gulag di cui rimangono ancora alcune strutture in rovina, oggi rifugio di molti animali selvatici. Prima di andare a dormire un incontro con il docente ci consentirà di mettere a punto la logistica, il programma, i vari tour fotografici e le tecniche con cui lavoreremo.

Giorno 3 – In mattinata proveremo l’esperienza di un capanno fotografico professionale. In seguito con i fuoristrada attraverseremo le steppe più selvagge del Delta del Danubio, e cercheremo anche i grandi gruppi di cavalli selvaggi di Letea, una delle cinque popolazioni europee di cavalli che sopravvivono ancora allo stato brado liberi nelle steppe. Visiteremo in seguito Sfiştofca, uno spettacolare villaggio quasi completamente abbandonato. Passeggeremo per le sue strade deserte entrando nelle case abbandonate e, scoprendo scenari che ci riporteranno indietro nel tempo, allestiremo affascinanti set dove ritrarre la nostra modella.

Giorno 4 – In mattinata con un fuoristrada attraverseremo ancora le steppe per raggiungere altri centri rurali come C.A. Rosetti. In seguito esploreremo la foresta di Letea, la più antica della Romania, dove il Mar Nero arrivava 6000 anni fa. Potremo scoprire le sue querce centenarie, vecchie di oltre 700 anni, e visitare la vasta distesa di dune che costituiscono la foresta subtropicale più settentrionale del mondo. Qui potremo allestire speciali set naturalistici dove ambientare i nostri ritratti.

Giorno 5 – In mattinata partiremo per un’escursione attraverso i laghi interni del Danubio, dove si nasconde la grande biodiversità del delta. Osserveremo aironi cenerini, svassi collorosso e molti altri acquatici e trampolieri. La barca attraverserà lo spettacolare canale di Sulimanka per raggiungere una serie di laghi interni popolati dai una grande varietà di uccelli e dai pellicani ricci. Qui potremo sfruttare la luce magica del canale e la magica atmosfera che ricorda le foreste tropicali per i nostri ritratti. Attraccheremo accanto al paese di Letea, dove ci attenderà un pranzo tipico. Nel tardo pomeriggio torneremo ai nostri alloggi, per fare lezione prima di cena.

Giorno 6 – Dopo aver fatto presto colazione dedicheremo le prime ore della mattinata all’esperienza dei capanni fotografici per incontrare alcune interessanti specie e provare nuove tecniche. In seguito ci recheremo con i fuoristrada nell’abitato di Periprava per realizzare un reportage fotografico sul villaggio, i suoi abitanti e il suo interessante cimitero. Cercheremo ancora nuovi set per utilizzare nuove tecniche di ritratto. Al rientro lavoreremo come sempre sulla visione critica delle immagini per poi andare a cercare inquadrature speciali del tramonto sulle lagune.

Giorno 7 – Dopo aver fatto presto colazione saliremo sulla barca per iniziare il nostro ritorno verso la città di Tulcea. Da lì proseguiremo in van per il CH Hotel di Bucarest, dove riposeremo dopo questo lungo trasferimento.

Giorno 8 – La mattina successiva, tempo permettendo, visiteremo alcune famose strade del centro di Bucarest, come Pasajul Victoria, Macca Vilacrosse e Curtea Veche. Più tardi, all’aeroporto, ci saluteremo fino alla nostra prossima avventura insieme.

Masterclass
I viaggi contraddistinti dal simbolo Masterclass sono concepiti per coniugare l’esperienza dei docenti con le caratteristiche specifiche dei diversi ambienti ospitanti. L’assoluta originalità delle formule di insegnamento permette agli insegnanti di trasferire facilmente e rapidamente le proprie tecniche e la propria professionalità ai partecipanti e di trasformare viaggi spettacolari in occasioni di apprendimento e crescita. Chi partecipa a questi Masterclass potrà imparare o perfezionare la tecnica fotografica grazie all’ampia offerta di spettacolari location e alle sessioni di visione critica delle immagini tenute nelle aule didattiche. I viaggi didattici Masterclass in Spagna, Lettonia, Romania, Norvegia, nei magnifici spazi italiani all’interno del Parco Naturale della Mandria e in varie altre sedi del mondo sono sempre seguiti da una guida esperta e da un docente che consente ai partecipanti di approfondire le competenze fotografiche sfruttando e apprezzando contemporaneamente le risorse e le caratteristiche di questi meravigliosi Paesi.

  • Computer portatile con alimentatore e programmi per la post produzione e visione delle immagini scattate durante il workshop.
  • Lettore USB di schede di memoria, compatibile con lo standard delle schede utilizzate dalla propria macchina fotografica.
  • Obiettivi fotografici: per chi è interessato alla fotografia naturalistica, sono consigliate focali di almeno 200/300 mm. o duplicatori utili allo scopo. Per il ritratto ottiche dedicate (85 mm – 105 mm) oppure focali di almeno 85 mm. Utili anche i grandangoli non eccessivi (24-28-35mm) per ambientare i soggetti.
  • Filtro Polarizzatore
  • Treppiede + scatto flessibile e/o telecomando
  • Abbigliamento consono alle temperature locali stagionali
  • Torcia elettrica frontale a led
  • Pannello riflettente bianco/oro
  • Multipresa elettrica per ricaricare più accessori contemporaneamente
  • L’aula sarà dotata di monitor Eizo calibrati colorimetricamente, a cui è possibile collegare il proprio laptop per ottenere una visione perfetta ed equilibrata delle immagini e grandi schermi digitali Philips per la visualizzazione collettiva di immagini e contenuti.
  • Verificare documenti richiesti in base alla situazione sanitaria del momento in Italia e nel paese ospitante.
  • In caso di prenotazione autonoma dei voli, data la situazione sanitaria si consiglia di scegliere biglietti che comprendano il rimborso in caso di cancellazione o cambio di itinerario.